domenica 13 marzo 2011

sorprese alla domenica mattina: CE LA POSSO FARE

mica si può!
non l'ho nemmeno sentito il suo sms, caspita! ma la sveglia alle 7.10 di domenica non è poi tanto male.
poi è stato meglio
Colazione insieme. è anche bello vederlo sorridere!
Molto meno quando va in titl. e non si ricorda più di cosa parlava. o quando ripete gli stessi movimenti per decine di volte. "prendi la pastiglia, appoggia la pastiglia, riprendi la pastiglia..."

poi arriva la telefonata
veniamo a trovarti!
ma dico io! dopo una settimana di ferie della stantadonnachemiaiutaincasa , dovete venire a trovarmi?
MAI MAI MAI una volta che la gente venga a trovarmi quando la casa è in buone condizioni di ordine e pulizia.
mi chiedo se mai riuscirò a tenere la casa a posto, quando avrò la mia casa
perchè l'avrò LA MIA CASA!!!!

e poi la piccola di casa che mi fa gelare il sangue: MICA VERRANNO ANCHE I NONNI?
urca...a quaranta e passa anni avere il timore adolescenziale per la propria madre... spero sia un male comune... perchè è destabilizzante


cose da fare per l'arrivo dei miei cari parenti trentini
lavarmi (FATTO)
vestirmi (FATTO!)
rendermi presentabile (FATTO,sono irrecuperabile però)
rendere presentabile la casa ( fatto con l'aiuto di Max e dei ragazzi)
imbastire un pranzo ( pensavo di fare il mio famoso riso giallo e un'insalatina) ( FATTO: risotto schifoso , insalatina insipida, speck buonino, ma conta il buon uomore e la compagnia)
ordinare ai figli di fare i letti, lavarsi e vestirsi e fare i BRAVI (fatto, e riuscito in parte)

ce la posso fare, ce la posso fare, ce la posso fare


pensieri belli venite a me, pensieri belli venite a me

Nessun commento:

Posta un commento